logo_admusic_bianco
Edit Content
Click on the Edit Content button to edit/add the content.

Matrimonio low cost: 10 consigli per organizzarlo e fare una festa grandiosa

Il matrimonio è uno dei giorni più importanti della vita. Tutto dev’essere perfetto, grandioso e indimenticabile. Per questo va organizzato con il giusto anticipo e fin nei minimi dettagli.

Tuttavia, il matrimonio è anche una grossa spesa in termini economici. È stato stimato che, di media, un matrimonio tradizionale costa circa 40.000 euro. Una cifra non di poco conto. Organizzare un matrimonio può mettere in difficoltà le famiglie degli sposi, specie in questo periodo di forte crisi. Ma non è detto che per avere un matrimonio bello e fastoso ci si debba per forza indebitare. In questo articolo vi daremo degli ottimi suggerimenti per organizzare un matrimonio low cost e riuscire a fare una festa strepitosa.

È possibile organizzare un matrimonio low cost?

Certo che sì! Chi l’ha detto che solo spendendo tanto si possono ottenere i risultati migliori? Spesso è solo questione di buon gusto e di creatività. Aguzzando l’ingegno si possono trovare idee grandiose per dar vita a qualcosa di molto originale e apprezzato dagli ospiti. Inoltre, non dobbiamo scordare di sfruttare i mezzi che la tecnologia ci offre.

Per prima cosa, è fondamentale stabilire il budget di spesa che si vuole spendere e stare attenti a rispettarlo.
Vediamo ora nel dettaglio come poter risparmiare sul matrimonio, dagli inviti al ricevimento, dall’abito alle fotografie, e molto altro.

ad music matrimonio low-cost accessori e abito

Matrimonio low cost: scelta della data

Optare per i periodi meno gettonati. Piuttosto che la primavera e l’estate, scegliere una data tra ottobre e marzo. I matrimoni invernali sono fiabeschi! Inoltre, anziché il classico fine settimana, optare per un giorno infrasettimanale. Chiesa o Municipio, e location per il ricevimento avranno sicuramente maggiori disponibilità e prezzi abbordabili.

Matrimonio low cost: numero di invitati

“Più siamo e meglio è”. Questo luogo comune, non sempre vale per il matrimonio. Sicuramente avrete voglia di condividere questo giorno speciale con i vostri famigliari stretti e gli amici più cari e intimi. Varrà proprio la pena allora invitare quei parenti alla lontana di cui neppure ricordate il viso? Provate a stilare un primo elenco e poi fare una selezione ragionata e “di cuore”.

Matrimonio low cost: inviti, partecipazioni e segnaposti

Non c’è bisogno di sprecare carta. Oggigiorno, tutti ormai siamo sempre più connessi. Un’idea originale può quindi essere quella degli inviti in formato video da trasmettere via mail, SMS o Whattsapp. E se proprio non volete rinunciare alla tradizione, scrivete direttamente voi inviti e segnaposti. Utilizzate una carta semplice e poco pregiata. Se poi siete dotati di un buon estro artistico, potrete cimentarvi da soli anche nella realizzazione del tableau-marriage.

Matrimonio low cost: l'abito da sposa e dello sposo

Per lo sposo la questione è facile. Può scelgiere un completo elegante riutilizzabile in svariate occasioni sia di lavoro, così come per partecipare ad eventi eleganti o cerimonie in qualità di invitato. Per la sposa il discorso è un po’ più complesso. Nel caso di un matrimonio civile si può puntare su un abito o un completo elegante sfruttabile in altre occasioni. Ma, diciamo la verità, tutte le donne, il giorno del matrimonio, vogliono sentirsi un po’ principesse e indossare qualcosa di speciale. Per non spendere un patrimonio in un abito che utilizzerete un giorno soltanto, ci sono varie opzioni tra cui scegliere:

  • noleggio

  • acquisto online (che è sempre più conveniente rispetto agli atelier fisici)

  • outlet

Matrimonio low cost: gli accessori

Anche nel caso di scarpe e accessori, pensate sempre al futuro possibile riutilizzo. Nel caso delle scarpe da sposa, sarete facilitate optando su sandali gioiello o modelli non total white, ma con qualche tocco di colore che, magari, richiamano alcuni dettagli dell’abito.

ad music matrimonio low cost

Matrimonio low cost: l'auto degli sposi

Non per forza è necessario il noleggio con autista di un’auto lussuosa o molto sportiva. Ci sarà sicuramente qualche amico o parente che possiede un’auto elegante o magari d’epoca. Chiedetela in prestito. Questi, sarà sicuramente ben felice di farvi questo originale regalo di nozze. Per un arrivo spettacolare in Chiesa o Comune potreste anche pensare a qualcosa di molto alternativo: vespa anni ’50, moto (se siete dei centauri), bici/tandem o trattore (e avete optato per un ricevimento rustico o agreste).

Matrimonio low cost: location e banchetto alternativi

È finita l’epoca del classico pranzo da matrimonio che dura ore e prevede 12 portate. Un salasso per gli sposi e, alla fine, una noia per tutti. Dunque, anziché il classico pranzo o la classica cena, in base all’orario della cerimonia, intrattenete poi i vostri ospiti offrendo loro un brunch, un ricco buffet, un apericena, un simpatico pic-nic… Nel caso invece si preferissero le tradizionali portate al tavolo, come location, puntate su trattorie, cascine e agriturismi, piuttosto che castelli, ville e dimore signorili. Chiedete piatti realizzati con prodotti di stagione, che sono più gustosi, salutari ed economici. Per il vino, può andare benissimo quello “della casa”.

Matrimonio low cost: decorazioni floreali

Puntare sulla stagionalità e abbondare col verde, che è molto scenografico e costa poco. I fiori esotici e tropicali, decisamente più costosi, limitateli al solo bouquet. Affidatevi ad un fiorista originale, fantasioso e innovativo. Le composizioni di fiori, frutta e verdura sono economiche e di grande impatto scenografico. In generale, non riempite ogni spazio, fate addobbare gli angoli più esposti e in vista.

Matrimonio low cost: fotografie

Un fotografo professionista è sempre una voce di spesa molto importante quando si parla di matrimoni. Affidate allora l’incarico agli amici presenti. Se avete paura che alla fine non riuscirete ad avere foto decenti, contrattate allora un fotografo professionista chiedendogli il preventivo per le sole foto digitali, senza album. Ci penserete poi voi a far stampare quelle che preferite, magari online.

Matrimonio low cost: bomboniere

Ogni matrimonio che si rispetti, deve concludersi con gli sposi che lasciano un piccolo ricordo a coloro che vi hanno partecipato. Piuttosto che inutili soprammobili d’argento, che non sempre rispondono ai gusti di tutti, pensate a qualcosa di davvero utile e pratico, come un cavatappi, un simpatico kit sale e pepe, una piantina grassa… Sempre apprezzati sono poi i cadeau mangerecci: marmellate e confetture, biscottini, salse o sali particolari. L’importante è che si tratti sempre di prodotti artigianali.

Grazie a questi utili consigli potrete quindi organizzare un fantastico matrimonio senza spendere cifre folli. Dopo l’emozionante cerimonia, il bello del matrimonio è la festa, e per essere tale, non può mancare tanta buona musica. Andrea D’Aguì della AD Music saprà accompagnare i vari momenti della giornata con le note più giuste per creare l’atmosfera appropriata in ogni singolo istante, divertendo ed emozionando tutti. Contattalo per un preventivo.

Contattami

Post Views: 88
DJ per eventi a Cremona, DJ per feste a Cremona, Musicista per matrimoni a Cremona Musicista per matrimoni a Crema DJ per feste a Crema, DJ per eventi a Crema, Musicista per matrimoni a Fiorenzuola DJ per feste a Fiorenzuola, DJ per eventi a Fiorenzuola,